Voucher ICT software hardware servizi digitali - FAI Italia - Finanza Agevolata Italia

Finanza Agevolata - Progettazione - Bandi e Startup
Vai ai contenuti
Voucher ICT software hardware servizi digitali

Il MISE con decreto attuativo del 30 aprile 2015 stabilisce l’apertura dei termini per poter accedere all’erogazione di Voucher per un valore massimo di € 10.000 a fondo perduto a favore della digitalizzazione delle Micro e Piccole Medie Imprese per l’acquisto di software, hardware e servizi.

Sono ammissibili le spese che riguardano il miglioramento della efficienza aziendale, la modernizzazione del lavoro tramite uso di strumenti tecnologici e forme di flessibilità (es.: telelavoro), l’e-commerce, la connettività a banda larga ed ultralarga, il collegamento Internet con tecnologia satellitare, decoder e parabole nelle aree in condizioni geomorfologiche che non consentono l’accesso a reti terrestri, la formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Il Voucher d’importo massimo pari a 10.000 euro, potrà coprire il 50% del totale delle spese ammissibili, verrà erogato in un un'unica soluzione e sarà spendibile solo dopo l’erogazione del contributo.



Scheda sintetica

Obiettivi
Permettere alle Aziende di aumentare l’efficienza aziendale sia tecnologicamente che digitalmente. Con il Voucher da € 10.000 è possibile acquistare software, hardware, servizi di consulenza, soluzioni legate a infrastrutture digitali (banda larga e ultra-larga), percorsi di formazione del personale.

Spese ammesse e finalità
Il contributo economico riservato alle PMI deve essere destinato all’acquisto di prodotti o servizi con una delle seguenti finalità:
  1. miglioramento dell’efficienza aziendale (spese ammesse per la digitalizzazione dei  servizi informatici)
  2. modernizzazione del lavoro tramite uso di strumenti tecnologici e forme di flessibilità (es.: telelavoro),
  3. sviluppo di soluzioni di e-Commerce (spese ammesse gestione delle transazioni on-line, sistemi di sicurezza della connessione di rete, consulenza per sviluppo e-commerce),
  4. connettività a banda larga e ultralarga per le voci a, b, c (spese attivazione del servizio ovvero costi di realizzazione di opere infrastrutturali e tecniche quali: fornitura, posa in opera, attestazione, collaudo dei cavi, costi di dotazione e installazione apparati connessi alla banda larga e ultralarga)
  5. collegamento Internet con tecnologia satellitare, decoder e parabole nelle aree in condizioni geomorfologiche che non consentono l’accesso a reti terrestri (spese relative all’acquistoe attivazione decoder e parabole per il collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare)
  6. formazione qualificata del personale nel campo ICT per le voci a), b),c), d), e) (spese per interventi formativi del personale interno dei beneficiari (titolari, legali, rappresentanti, amministratori, soci, dipendenti) solo se risultanti dal registro imprese o dal libro unico del lavoro.  
 
Soggetti Beneficiari
 Possono richiedere il contributo le Micro e  PMI che posseggono i requisiti, elencati nell’articolo 5 del decreto ministeriale:
  1. qualificarsi come micro, piccola o media impresa;
  2. non rientrare nei settori esclusi dall’articolo 1 del Regolamento UE 1407/2013: pesca e acquacoltura, agricoltura, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, esportazione;
  3. avere sede in Italia ed essere iscritte al Registro delle Imprese;
  4. non essere in stato di procedura concorsuale, fallimento, liquidazione anche volontaria, amministrazione controllata, concordato preventivo o in  qualsiasi altra situazione equivalente;
  5. non aver ricevuto altri contributi pubblici per le spese oggetto della concessione dei Voucher;
  6. non aver ricevuto aiuti sui quali pende un ordine di recupero

Il contributo
Il voucher di massimo € 10.000 potrà coprire il 50% dell’investimento. Verrà erogato in un un'unica soluzione e sarà spendibile solo dopo l’erogazione del contributo.

Le domande
Presentazione on line dell ‘istanza preliminare il: 30 giugno 2015 -  Bando Industria Sostenibile

Il MISE una volta ricevuta la domanda, verificati il possesso dei requisiti e le spese ammissibili, determinerà l’importo del voucher.

Sintesi
Scheda
Decreto
Scarica documentazione

FAI Italia mette a disposizione dei propri clienti un Consulente per l’individuazione del programma di agevolazione più adatto al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Il Consulente affianca l'impresa per la stesura del  piano strategico finalizzato al reperimento di di risorse economiche e finanziarie in ambito pubblico.


Sede Operativa
Viale della Primavera, 67 - 00171 Roma

Telefono
+39 06 90 20 51 71

email
contatti@faiitalia.it

Chiedi informazioni






La tua impresa

 Valle d'Aosta Friuli V. G. Umbria Basilicata
 Piemonte Veneto Lazio Calabria
 Liguria Emilia R. Abruzzo Puglia
 Lombardia Toscana Molise Sicilia
 Trentino A.A. Marche Campania Sardegna





Sintesi
Scheda
Decreto

Finanziamenti - Bandi Europei e Nazionali
Consulenza - Progettazione - Rendicontazione

BANDI NAZIONALI 
ED EUROPEI

PROGETTAZIONE

CONSULENZA
PROGETTAZIONE

BANDI E FONDI

RICERCA
BANDI E VOUCHER

CONSULENZA SCOUTING

INTERNAZIONALIZZAZIONI
FONDI EUROPEI

CONSULENZA

START-UP
RICERCA FONDI

SUPPORTO E SVILUPPO

LAVORO
FORMAZIONE

AVVIAMENTO

VERIFICA, CONSULENZA, ASSISTENZA PER LA REDAZIONE DEI BANDI NAZIONALI ED EUROPEI

SUPPORTIAMO I NOSTRI CLIENTI IN TUTTE LE FASI DI RICERCA SVILUPPO E RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI

Verifica dei bandi di gara e avvisi disponibili per i progetti di interesse. Consulenza per l’individuazione dei programmi di agevolazione di interesse. Assistenza nella redazione ed invio della proposta di progetto.
 

I NOSTRI CONSULENTI OPERANO CON PROFESSIONALITA' E TRASPARENZA 

IL SUCCESSO VENTENNALE DEI PROGETTI CHE ABBIAMO REALIZZATO SONO LA FORZA DEL NOSTRO MODELLO DI BUSINESS

Forniamo servizi di consulenza ed assistenza alle imprese per l´ottenimento di finanziamenti e agevolazioni per il sostegno e lo sviluppo aziendale. 
La ricerca di fondi per ogni impresa è una delle leve per lo sviluppo aziendale. 

Il settore della finanza agevolata è l'opportunità in più che viene data agli imprenditori della UE. 

La nostra struttura, sostenuta e convenzionata con Confimprese Nazionale svolge la propria attività con l'obiettivo di dare un supporto valido, credibile e capace di raggiungere un obiettivo che per molte imprese rappresenta un vero e proprio miraggio. Siamo consapevoli delle difficoltà che presenta il mercato dei fondi nazionali e della Unione Europea per questo le nostre scelte vengono ponderate con attenzione e professionalità.

La riduzione dei rischi e lo sviluppo di un metodo innovativo ci ha dato in questi anni l'opportnità di soddisfare un grande  numero di clienti. 

Trasparenza, tempi certi, metodo, costi contenuti, professionalità, sono alla base del nostro lavoro.
Consulenza per l’individuazione dei programmi di agevolazione di interesse. Verifica dei bandi di gara e avvisi disponibili per i progetti di interesse.
Valutazione preliminare del progetto. Studi di fattibilità e assistenza tecnica. Sviluppo matrice per la penetrazione nel mercato
Ricerca bandi nazionali ed europei.
Assistenza nella gestione dei rapporti con le istituzioni locali ed europee. Assistenza nella gestione e nella rendicontazione dei progetti finanziati.

Pianificazione dello sviluppo aziendale e studio fattibilità per l'accesso a fondi e finanziamento nazionali e dell'Unione Europea.
Rendicontazione contabile del progetto finanziato. Monitoraggio amministrativo e controllo del progetto. Gestione dei rapporti con l'Ente erogante.
Formazione nella stesura dei progetti. Ricerca fondi per start up, start up innovative. Ricerca fondi venture capital
e preparazione domande di contributo.
© FAI Italia 2017-2019 – Tutti i diritti sono riservati – CF: 97788040588 - P.IVA: 12777341004
Torna ai contenuti